Sigma 70mm f2.8 DG on Sony Alpha

Ciao: tagliatelle bottarga e pecorino….mi preoccupano i pensieri sulla ricetta proposta ma ci tengo a dire che nessuna tagliatella è stata davvero maltrattata e sono state poi mangiate. È stata una semplice esigenza di colori e scelta tra quello che avevo in frigo e quello che mio marito era disposto a mangiare. Io neanche so che sapore avessero perché ho mangiato insalata col mais per la mia perenne inutile dieta. In effetti volendo le tagliatelle fumanti nello scatto, non avrei potuto anche mangiarle.

Sopra lo scatto la nebbiolina è appunto fumo di calore che normalmente si evita in food photo a meno che non sia un filo di fumo ben chiaro, la nebbia sul cibo offusca lo scatto e rischia di appannare l’obiettivo.

Detto questo visto che sto cercando la mia personale Food Photography Revolution, voglio fare foto a cibo vero, senza vaselina e chef allegato, cibo che, tu che lo guardi, sappia che poi lo abbiamo mangiato ed è stato davvero in tavola. Questo come già accennavamo toglie un pochino di scena al cibo, toglie l’impiattamento da ristorante stellato ma fa tanto realtà e sono certa che nonostante la scelta azzardata di accostare bottarga a pecorino, il fatto che siano tagliatelle fumanti te ne faccia sentire il sapore e queste foto ti invoglino più di un verde tortino con una margheritina morta appoggiata a fianco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...